Il fumetto: più di una leggenda.. un classico contemporaneo!

Dove e quando è apparso Garfield per la prima volta? È stato un successo immediato? Cos’è, che ha ispirato Jim Davis? Qui troverete le risposte a tutte queste domande.

La nascita di una leggenda.

A metà degli anni ‘70, Jim Davis era assistente di produzione per “Tumbleweeds”, un cartone molto famoso negli Stati Uniti. Nel suo tempo libero, si cimentava nella creazione di strisce (fumetti composti da tre vignette su ogni riga o, appunto, “striscia”). La sua prima striscia a fumetti, dal titolo “Gnorm Gnat” (Gnorm la zanzara), narrava le avventure di Gnorm, un insetto sapiente e sarcastico, e dei suoi amici alati. Sfortunatamente, il fumetto non ebbe il successo sperato e Jim Davis interruppe la lavorazione.

Iniziò a pensare a quale tipo di fumetto avrebbero apprezzato i lettori americani. Sapeva che le storie sui “cani- eroi” erano molto seguite (Snoopy, Marmaduke, Belvedere, .. ), ma nessuna aveva un gatto come protagonista.

L’ispirazione non tardò molto ad arrivare. Prendendo spunto dai gatti con i quali era cresciuto nella fattoria di famiglia, creò un gatto grasso, pigro, testardo e sarcastico.. Garfield, dal nome del nonno, James A. Garfield Davis. Ecco com’è nata questa leggenda grassa e pelosa.

Inizialmente, Garfield era solo “il gatto di Jon”, un fumettista (nonché il vero protagonista), ma Jim Davis notò ben presto che Garfield aveva sempre l’ultima parola e che le sue battute erano le più divertenti, così lo rese il personaggio principale della storia.

Il 19 giugno del 1978, la striscia a fumetti di Garfield fece il suo debutto su 41 quotidiani, principalmente a Boston, Dallas e Chicago. Molti giornali nazionali pubblicavano quotidianamente una striscia a fumetti che ritraeva uno o più personaggi delle vignette.

Due mesi dopo, il Giornale di Chicago eliminò la striscia a fumetti di Garfield dalle sue pagine. Gli editori ricevettero lettere di più di 1300 lettori indignati, che chiedevano di reinserirla. Alla fine, i lettori ebbero la meglio. In seguito a quest’evento, la striscia iniziò la sua ascesa. Nel 1982, Garfield fece la sua apparizione in 1000 pubblicazioni; nel 1987, in 2000. Oggi, più di 2400 quotidiani pubblicano il fumetto e il Guinness dei Primati lo ha dichiarato “la striscia a fumetti più letta al mondo”. Si stima che 200 milioni di persone al giorno leggano Garfield!

Questo successo spinse a creare delle raccolte in collane di libri. La prima, “Garfield at large”, uscì nel 1980 e divenne ben presto un best seller. Oggi, le raccolte di Garfield vengono pubblicate due volte all’anno. Ultimamente, è uscito il 45° libro, “Garfield: large and in charge”.

Per saperne di più su Garfield, vai sul sito ufficiale Garfield.com !